• GUIDE DIDATTICHE GRATIS...

    il portale con le migliori risorse scolastiche, scaricabili gratuitamente!

  • INSEGNANTE O MAESTRO?

    "La differenza tra un insegnante e un maestro per passione è... che l'insegnante sogna di insegnare mentre il maestro per passione vive imparando".

  • CRESCERE DIVENTANDO FELICI

    "A scuola mi chiesero come volevo essere da grande. Io scrissi "essere felice". Mi dissero che non avevo capito il compito, e io dissi loro che non avevano capito la vita".

giovedì 6 agosto 2020

Cinque percorsi di avvicinamento ai valori e ai diritti fondamentali della nostra Costituzione. Frutto del lavoro di coordinamento di Anna Sarfatti in un progetto provinciale che ha interessato le classi di scuola primaria; tale progetto è stato anche accolto e diffuso nel catalogo di una casa editrice specializzata sull’argomento dello sviluppo di competenze legate all’essere cittadini sia oggi più che mai di fondamentale importanza, a cominciare dai più piccoli.

Se la Costituzione non è conosciuta, e non è conosciuta bene, è impossibile che le persone la rispettino. Senza accorgersene continuano a comportarsi come se non esistesse. Questi libri aiutano tutti noi a transitare dalla società della discriminazione alla società della Costituzione.

Non sono quaderni operativi ma risultano essere un ottimo spunto per ripetere il progetto o in attività laboratoriali.

Clicca qui per scaricare i percorsi:

 
Un breve percorso didattico sulle frazioni destinato alla classe prima della scuola media, ecco gli argomenti affrontati:

- conoscere il linguaggio e la simbologia;
- frazioni proprie, improprie e apparenti;
- risolvere semplici problemi con le frazioni;
- applicare la proprietà fondamentale delle frazioni.



Un semplice quaderno delle vacanze utile per ripassare un po' di matematica prima dell'avvio del nuovo anno scolastico. Questo quaderno, pensato per la classe prima della scuola primaria, è scaricabile gratuitamente... per la semplicità si consiglia l'uso specialmente per gli alunni con difficoltà di apprendimento.

mercoledì 5 agosto 2020

Rendo disponibile un vecchio schedario utilizzabile come approfondimenti nella progettazione di storia e geografia per la classe 4-5^ primaria.

Il testo è scaricabile gratuitamente, propone semplici approfondimenti sulle principali civiltà antiche con schede di lavoro o verifica...con richichiami alla CITTADINANZA E COSTITUZIONE.

sabato 13 giugno 2020

"La mia storia" è un pratico strumento di lavoro per studenti e insegnanti, utile per la classe 3^ della scuola secondaria di I^ grado. Questo vecchio testo è nato dalla concreta esperienza di due docenti di lettere che sono esperte nella facilitazione testuale e hanno lavorato per anni in scuole con un’alta presenza di allievi non italofoni.

Il libro è destinato principalmente agli studenti stranieri con una conoscenza della lingua italiana di livello elementare, che non permette di comprendere i libri scolastici in uso. E' anche un valido supporto per gli allievi italiani che incontrano difficoltà nello studio della materia (BES-DSA). 
Questo manuale, essenziale nella narrazione e semplice nel linguaggio, aiuta a lavorare in modo sistematico e sereno...

Clicca qui per scaricarlo!


Brevi percorsi facilitati che riassumono un po' la grammatica italiana, le schede sono destinate alla secondaria di I primo grado. Oltre alle regole le varie pagine sono arricchite di pratici esercizi!

Questi percorsi facilitati sono utili nei casi di alunni BES o per un rapido ripasso e consolidamento. 


  • Ecco gli argomenti per la sintassi:
      
    01 LA SINTASSI E LA FRASE SEMPLICE
    02 LE ESPANSIONI DELLA FRASE MINIMA
    03 I COMPLEMENTI INDIRETTI
    04 LA SINTASSI E LA FRASE COMPLESSA
    05 PROPOSIZIONI SUBORDINATE E DISCORSO DIRETTO
CLICCA QUI PER VISIONARE E SCARICARE GRATUITAMENTE I PERCORSI DIDATTICI SULLA SINTASSI!:


  • Ecco gli argomenti per la morfologia:

01 LA FONOLOGIA Suoni segni parole 
02 IL LESSICO La forma delle parole 
03 IL LESSICO Il significato delle parole 
04 LA MORFOLOGIA L’articolo 
05 LA MORFOLOGIA Il nome 
06 LA MORFOLOGIA L’aggettivo 
07 LA MORFOLOGIA Il pronome 
08 LA MORFOLOGIA Il verbo 
09 LA MORFOLOGIA L’avverbio 
10 LA MORFOLOGIA La congiunzione 
11 LA MORFOLOGIA La preposizione



venerdì 12 giugno 2020

Storie da ascoltare e cartamodelli da stampare, materiali utili per la scuola dell'infanzia!

Una serie di 20 storie da ascolare abbinate al testo e ai cartamodelli! Materiale scaricabile gratuitamente, ecco i titoli delle storie:
 
1 Peter pan
2 Cappuccetto rosso
3 I tre porcellini
4 La Bella Addormentata nel bosco
5 Biancaneve e i sette nani
6 La principessa ranocchio
7 La sirenetta
8 Alice nel paese delle meraviglie
9 Pinocchio
10 Hansel e Gretel
11 Jack o Lantern
12 Babbo Natale esiste
13 La leggenda di Arlecchino
14 La gallinella di Lillo
15 Il paese senza genitori
16 Topo di campagna topo di città
17 Laura e la natura
18 Lilli e il vagabondo
19 La carica dei 101

Ecco alcuni materiali messi a disposizione gratuitamente dalla casa editrice "Il Capitello", si tratta di alcuni percorsi didattici di prescrittura, prelettura, calcolo e inglese, schedari utili per la scuola dell'infanzia.

Ecco gli argomenti trattati:
 
1 Grafismi
2 Vocali
3 Altre lettere
4 Precalcolo per iniziare
5 Numeri
6 Precalcolo
7 Inglese

giovedì 11 giugno 2020

Come chiarisce l'Ordinanza Ministeriale n.11 del 16 maggio 2020, il PAI non va redatto dalle classi 5^ della scuola primaria e dalle classi 3^ della scuola secondaria di primo grado.

E' l'articolo 6 della stessa O.M. che specifica l'esonero delle classi uscenti:

"per gli alunni ammessi alla classe successiva tranne che nel passaggio alla prima classe della scuola secondaria di primo grado ovvero alla prima classe della scuola secondaria di secondo grado, in presenza di valutazioni inferiori a sei decimi, ai sensi di quanto disposto dall’articolo 2, comma 2 del Decreto legislativo i docenti contitolari della classe o il consiglio di classe predispongono un piano di apprendimento individualizzato in cui sono indicati, per ciascuna disciplina, gli obiettivi di apprendimento da conseguire, ai fini della proficua prosecuzione del processo di apprendimento nella classe successiva, nonché specifiche strategie per il miglioramento dei livelli di apprendimento. Il piano di apprendimento individualizzato è allegato al documento di valutazione finale".


Il Decreto scuola stabilisce che con le Ordinanze del Ministero dell'Istruzione si definiscono i criteri generali dell’eventuale integrazione e dell’eventuale recupero degli apprendimenti relativi all’a.s. 2019/2020, mentre le strategie e le modalità di attuazione di tali attività sono definite, programmate e organizzate dagli organi collegiali delle istituzioni scolastiche. Le stesse attività di integrazione ed eventuale recupero degli apprendimenti devono svolgersi nel corso dell’attività didattica ordinaria dell’a.s. 2020/2021, a decorrere dal 1° settembre 2020 (corsi di recupero per le promozioni con insufficienze?). 

Con l'ordinanza n. 11 del 16 maggio 2020 si sono stabilite le prime disposizioni per l’integrazione e il recupero degli apprendimenti, in paricolare sui documenti PAI e PIA: 
  • per gli studenti ammessi alla classe successiva (tranne che nel passaggio alla prima classe della scuola secondaria di primo grado ovvero alla prima classe della scuola secondaria di secondo grado) in presenza, nell’a.s. 2019/2020, di votazioni inferiori a sei decimi o comunque di livelli di apprendimento non adeguatamente consolidati, gli insegnanti contitolari della classe (nel primo ciclo) e il consiglio di classe predispongono il piano di apprendimento individualizzato (PAI), in cui sono indicati, per ciascuna disciplina, gli obiettivi di apprendimento da conseguire, nonché le specifiche strategie per il raggiungimento dei relativi livelli di apprendimento. Il piano di apprendimento individualizzato è allegato al documento di valutazione finale. Vedi anche nota prot. 8464 del 28 maggio 2020, in cui si chiarisce che per le discipline non più impartite nella classe successiva il consiglio di classe predispone comunque il PAI. 
Il Piano di Apprendimento Individualizzato non va confuso con il Piano annuale per l’Inclusività (hanno la stessa sigla PAI) che contiene gli interventi messi in atto dalla scuola, per favorire lo sviluppo di un ambiente di apprendimento inclusivo (clicca qui per approfondire);
  • i docenti contitolari della classe o il consiglio di classe individuano, altresì, le attività didattiche eventualmente non svolte rispetto alle progettazioni di inizio anno e i correlati obiettivi di apprendimento e li inseriscono in una nuova progettazione finalizzata alla definizione di un piano di integrazione degli apprendimenti (PIA).  
Il PIA va redatto solo per la scuola primaria e secondaria. E' connesso alla valutazione degli apprendimenti e non si applica alla scuola dell'infanzia. Il PIA non va predisposto per gli alunni che passano alla prima classe della scuola secondaria di I grado e alla prima classe della scuola secondaria di II grado. 


Alunni con Bisogni Educativi Speciali (BES) e Alunni Disabili
 
Il PAI va compilato per tutti gli alunni (compresi quelli con disabilità) promossi nonostante insufficienze.
Il PIA va compilato se per effetto dell'emergenza sono state omesse parti consistenti degli apprendimenti previsti. Nel caso degli alunni con disabilità, si intente ovviamente quelli previsti nel loro PEI.
Quindi per gli alunni con Bisogni educativi speciali sarà possibile integrare il PEI (per gli alunni con disabilità) o il PdP (per gli alunni con DSA o con BES) con il PIA o con il PAI, ove fosse necessario (ex art. 5 dell’O.M. prot. 11 del 16/05/2020).










Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...