sabato 9 febbraio 2019

Diversi sono gli strumenti compensativi utili nella didattica, basta a volte avere un po' di fantasia che una idea può diventare, anche con materiali poveri, un valido aiuto per i nostri alunni. "La scala dei numeri" non è altro che un'idea nata dal sito maestramarta.it, sito didattico che propone diversi materiali di pratico utilizzo nel mondo della scuola. In prima elementare e in seconda ci vuole un bel po' per acquisire i concetti numerici di successione, ordine e le prime operazioni... anche tenere il segno su una linea dei numeri diventa complesso non solo per i bambini con DSA. Allora come si potrebbe risolvere la perdita del segno durante una addizione o sottrazione? Semplice grazie alla SCALA DEI NUMERI, non una semplice linea dei numeri ma una scala con un segna posto che consente di addizionare due numeri partendo dal primo addendo e permettendo di non dimenticarlo durante i processi mentali del bambino. Ecco di cosa si tratta...
 
Si tratta di una scala da 0 a 20 plastificata, si praticano due buchini in cima e in fondo, si infila uno spago, un nastro o un filo , nel quale si inserisce un bottone oppure una perlina, una pallina, insomma qualcosa che possa esserci utile per tenere il segno e poi di annoda facendolo passare nel secondo foro.
Volendo se lo ritenete più opportuno la scala dei numeri la si può anche realizzare in orizzontale in modo da creare una facilitazione spaziale in più... e/o arrivare anche ad un numero superiore a 20.

Grazie a questa scala dei numeri i vostri alunni non solo potranno utilizzare il segno per non dimenticare da dove sono partiti a contare... ma potranno usare il bottone per compiere i passi avanti e quindi per aggingere il secondo addendo senza sbagliarsi.


Cosa ne pensi?

0 commenti:

Posta un commento











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...