giovedì 13 febbraio 2020

Lo studio delle discipline a volte presenta qualche difficoltà, i ragazzi risultano poco interessati e le conoscenze rimangono spesso pagine e pagine da imparare a memoria. L'approccio che più avvicina i ragazzi allo studio disciplinare rimane quello laboratoriale, dove si costruiscono insieme le conoscenze e dove si sperimenta il lavoro di gruppo e la cooperazione.
La geografia è una di quelle discipline che si presta facilmente ai progetti e ai laboratori; i ragazzi risultano molto più propensi all'ascolto e a collaborare tra pari (magari in piccoli gruppi misti), grazie anche al supporto di libri, testi e mappe.

Vi propongo un quaderno di geografia destinato alla scuola secondaria di primo grado, un lavoro che sicuramente se riproposto e costruito durante l'anno scolastico porterà gli alunni ad acquisire gli obiettivi disciplinari contemplati della progettualità del primo anno delle scuole Medie.
Codesto quaderno può anche essere utilizzato per studiare, consolidare e arricchire il proprio bagaglio culturale.


Cosa ne pensi?

0 commenti:

Posta un commento











Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...